RECENSIONE DI ANIMOSITY

Recensione di ANIMOSITY

ANIMOSITY è la una nuova serie AfterShock scritta da Marguerite Bennett e disegnata da Rafael De Latorre, che negli USA ha raccolto fin da subito il favore di critica e pubblico.
Il volume inaugurale, intitolato IL RISVEGLIO, getta le fondamenta di un universo narrativo distopico e imprevedibile, che parte da un innesco narrativo molto potente: un giorno, senza motivo apparente, tutti gli animali iniziano a pensare e a parlare. Cani, topi, gabbiani, tigri, megattere, conigli, buoi, tutte le razze animali sviluppano in un istante la coscienza che fino a quel momento era stata prerogativa di noi esseri umani. Desiderano sin da subito due cose: conquistare la libertà e la possibilità di essere felici, due orizzonti che fino a quel momento erano esclusive della razza umana. Un problema non da poco, considerando tutte le implicazione della nuova, sconvolgente situazione.
Così, mentre il mondo viene sconvolto dalla violenza umana e animale, da rivendicazioni e vendette per ciò che è accaduto in passato agli animali, spesso ridotti a essere semplice cibo per gli umani, la piccola Jesse e il suo cane Sandor – veri protagonisti di questa magnifica epopea – decidono di attraversare gli Stati Uniti per ricostruire un brandello di famiglia. La loro lotta e la loro unione, messa continuamente a repentaglio da nemici di ogni tipo, tiene accesa la speranza che uomini e animali possano continuare a collaborare, e dà vita a un’avventura originale e indimenticabile.

Le ultime recensioni