RECENSIONE DI STARLIGHT

Recensione di STARLIGHT

Come per Kick-Ass, Super Ladri, MPH, Huck e Superior, Mark Millar prende una persona ordinaria e la trasforma ordinaria lasciando al tempo stesso ben visibile il lato umano del protagonista. Se per MPH si parla dell’amministrazione dissennata delle città americane e in Superior della disabilità, anche in Starlight è protagonista un tema importante: la vecchiaia.

Trama

Duke McQueen è stato un importantissimo eroe. Ha salvato un lontano pianeta da una terribile dittatura e liberato i cittadini dalla schiavitù. Ha sconfitto tutti i suoi nemici e la sua nemesi più grande con coraggio e astuzia. In suo onore esistono canti che vengono tutt’ora tramandati di generazione in generazione.

Tornato sulla Terra, però, perde di credibilità, nessuno considera le sue parole e nessuno è ancora pronto per sostenere la presenza di vita oltre il sistema solare. Considerato pazzo e fuori di testa, trascorre la sua vita nella propria casa negli Stati Uniti con sua moglie, cresce due figli e diventa nonno.

Il tempo avanza e Duke invecchia diventando un uomo sulla sessantina pieno di acciacchi ma ancora in forma. La morte della moglie lo fa sentire solo e si abbandona a ricordi nostalgici di un tempo che non c’è più.
In una tranquilla serata, atterra una strana navicella spaziale proprio nel suo giardino da cui scende un ragazzo venuto in cerca dell’eroe di un’altra epoca.

Dopo quarant’anni dall’ultima avventura, Duke può tornare a mettere il costume e ritornare all’apice della sua gloria.
McQueen deve scegliere se restare sulla Terra con la sua famiglia che lo crede un bugiardo o partire verso le stelle e essere di nuovo un eroe amato dalla gente e con grande considerazione di lui.
La scelta è scontata: prende le sue cose e parte verso questa nuova avventura. L’età non è più un peso, può essere di nuovo qualcuno e se deve prendere a calci qualche culo, lo farà.

Continua a seguire le nostre recensioni e approfitta del fantastico sconto del 25% su tutti i volumi del Millarworld e della 100% HD (fino al 20-09-2018)

Le ultime recensioni