RECENSIONE PLATINUM END

Dopo un periodo di assenza dagli scali il mitico duo di Death Note e Bakuman, ritorna a deliziarci con questo nuovo manga, prodotto da Panini Comics per la sua collana Planet Manga

PLATINUM END

Trama

Scritto da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata.

Il DIO attuale non si sente più in grado di “gestire” il mondo degli uomi e comanda a 13 Angeli di trovare 13 candidati umani per eleggerne uno e farlo ascendere al grado di DIO.

Mirai, un orfano e studente alle porte delle superiori, si lascia cadere dalla cima di un edificio scolastico.

Inizia così la sua avventura. Cercando la propria morte troverà invece nuova vita e nuove speranze grazie al salvataggio di uno dei 13 Angeli… O forse no?!

Considerazioni

Nulla da dire sui disegni di Obata, che già abbiamo ampiamente apprezzato nelle sue opere precedenti. Punterei invece sulla trama. Ancora una volta il Giappone guarda alla religione cristiana con gli occhi di un bambino curioso.

Dio, Angeli, Peccati, Bene, Male, Giusto e Sbagliato. Concetti che un Dio percepisce in modo completamente diverso.

La differenza come sempre la fa l’uomo, il suo approccio alle possibilità che gli vengono offerte. La voglia di affermarsi e di potere o melgio il POTERE stesso.

Apparentemente un opera tranquilla, si è rivelata, almeno questo è quello che si evince dal primo numero, un’opera molto profonda e introspettiva.

Voto

Direi assolutamente da non perdere, si prospetta un ottimo prodotto che aiuterà non solo a riflettere ma anche a passare dell’ottimo tempo per apprezzzare il manga.

Parola di: The”Crazy” Mike

comixrevolution_platinum_end_pag_4
pag 4
comixrevolution_platinum_end_pag_5
pag 5
comixrevolution_platinum_end_pag_6
pag 6
comixrevolution_platinum_end_pag_7
pag 7
comixrevolution_platinum_end_pag_8
pag 8
comixrevolution_platinum_end_pag_9
Pag 9

 

 

Le ultime recensioni