RECENSIONE SEVEN TO ETERNITY

Recensione Seven to eternity 1

Seven to Eternity è una nuova serie pubblicata da Panini 100% HD.

Cosa faresti se vivessi in un mondo quasi completamente deserto?
Cosa faresti se, avessi la possibilità di migliorare la tua vita, ottenere una vita sana e non offrire più la fame? Saresti disposto a offrire la tua anima al Dio dei Sussurri?

Ogni cosa ha il suo prezzo e questo è il tuo.

Un tempo, il mondo viveva un’epoca in cui i Mosak, creature in grado di percepire la magia, avevano un enorme potere a disposizione.
All’improvviso, uno dopo l’altro, sparirono con l’arrivo del potente Dio dei Sussurri, un essere tanto malvagio quanto potente, in grado di legarsi agli spiriti degli esseri viventi.
Più sono le anime con cui si lega, maggiore sarà la sua influenza sul popolo.

I Sussurri, non sono altro che delle piccole voci, il cui scopo è quello di indurre la vittima, in cambio della realizzazione di un desiderio, a legare la propria anima a quella del tiranno.

Adam Osidis, un cavaliere morente di una casata caduta in digrazia, deve fare una scelta, unirsi a un piccolo gruppo di ribelli per liberare il regno, o cedere ai Sussurri e legare la sua eternità ad un malvagio Dio.

Ogni scelta ha il suo prezzo, qual’è il tuo?

Rick Remender (Black science; Deadly Class) e Jerome Opeña (Avengers; Punisher) sono gli autori di questa nuova serie targata Image.

Continua a seguire le nostre recensioni e approfitta del fantastico sconto del 25% su tutti i volumi del Millarworld e della 100% HD (fino al 20-09-2018)

Le ultime recensioni